fbpx

Il viaggio di gruppo alla scoperta della New York “insolita”

New York, la più grande metropoli degli Stati Uniti con oltre 8 milioni di abitanti. Una città che unisce storia e modernità in un modo unico, New York è un luogo senza tempo, una metropoli grande e caotica ma sempre incredibilmente calda e accogliente.

La “Grande Mela” è talmente tanto, tutto insieme, che se si volesse descriverla in modo completo non basterebbero un milione di parole! La città di New York è formata da 5 distretti (borough), che sono Manhattan, Brooklyn, Queens, The Bronx e Staten Island.

Il nostro viaggio è iniziato venerdì 9 settembre 2022 da Vignola, dove ha sede l’Agenzia Viaggi Fashion Travel.
Ci siamo diretti poi verso Milano Malpensa, dove ci aspettava il volo per New York…

Giorno 1 a New York

Il nostro viaggio di gruppo nella Grande Mela accompagnati da Gilda è appena iniziato e già ci siamo innamorati di questa meravigliosa città.
Abbiamo passeggiato lungo le vie di Manhattan, abbiamo curiosato nella caratteristica Little Italy e abbiamo portato la nostra bandiera rosa anche a Wall Street!

  

Giorno 2 a New York

Oggi ci siamo innamorati delle vie colorate di Harlem e abbiamo avuto la fortuna di partecipare alla messa Gospel della Black American Choir. Per restare in tema musicale, siamo passati davanti all’Apollo Theater, dove si sono esibiti celebri artisti del calibro di Ella Fitzgerald, James Brown e Michael Jackson. E come non visitare la Grand Central? La stazione metropolitana più grande del mondo... luogo molto conosciuto anche per numerose scene di film e serie tv.

Giorno 3 a New York

Proseguiamo il nostro viaggio in battello verso Liberty Island, dove abbiamo ammirato da vicino la Statua della Libertà, primo simbolo di New York e dell’America.
Sempre in battello ci siamo diretti verso Ellis Island per visitare l'emozionante Museo dell’immigrazione. Quest’isola, che tra il 1890 e il 1920 ospitò circa 15 milioni di immigrati, in buona parte italiani, è infatti una tappa essenziale per comprendere la storia degli Stati Uniti d’America.
Immancabile la visita all’osservatorio panoramico “Top of the Rock”, dove abbiamo fatto questa divertentissima foto di gruppo.
Per finire la giornata in bellezza, abbiamo vissuto l'esperienza di una cena inusuale a Time Square... da Bubba Gump!

Giorno 4 a New York

Oggi un’escursione fuori dall’isola di Manhattan ci ha accompagnato alla scoperta dei quartieri periferici meno noti della Grande Mela: The Bronx, Queens e Brooklyn.
Abbiamo visitato la famosa Unisphere nel Queens, situata all'interno del Flushing Meadows–Corona Park. È una gigantesca rappresentazione della Terra in acciaio inox a rappresentare l'interdipendenza tra le nazioni del mondo.
Proseguiamo poi la nostra escursione verso Harlem, dove abbiamo visto la casa dove abitò George Washington.
Abbiamo passeggiato nel famoso quartiere Bronx, dove abbiamo visto anche lo Yankee Stadium.
Abbiamo vissuto la magica esperienza di attraversare il meraviglioso ponte di Brooklyn, dirigendoci poi verso il quartiere trendy di Dumbo per una pausa.
Per gli amanti delle serie tv, il West Village è sicuramente una tappa imperdibile. Qua abbiamo visto la casa di Friends (all'angolo tra Bedford St. e Groove St) e la casa di Carrie di Sex and the City (66 Perry Street).

Giorno 5 a New York 

Oggi ci dedichiamo a Central Park, scoprendone tutti gli angoli più famosi:
Dakota Building, l'edificio dove hanno abitato celebri personaggi dello spettacolo come John Lennon. Proprio l'edificio dove nel 1980 fu assassinato.
Swedish Cottage Marionette Theatre, dove bambini di tutte le età possono godersi produzioni originali in un cottage splendidamente ristrutturato.
Sheep Meadow, il bellissimo prato di 15 acri che oggi viene utilizzato dai newyorkesi per prendere il sole, far volare gli aquiloni e per rilassanti picnic estivi.
Belvedere Castle, un capriccio architettonico costruito sopra una roccia e dotato di una torre ad angolo.
Navy Terrace (Bethesda Terrace) con la bellissima fontana dell'Angelo delle Acque, luoghi di molte scene cinematografiche.
Strawberry Fields Memorial, un'area di pace dedicata alla memoria del cantante John Lennon. Il nome si ispira alla canzone Strawberry Fields Forever dei Beatles.

Nel pomeriggio raggiungiamo il quartiere di Brooklyn, dove Joe Ficalora, il curatore del collettivo The Bushwick Collective, ha coinvolto artisti provenienti da diverse parti del mondo per creare murales, partendo da Jefferson Street a Troutman Street, verso St. Nicholas Avenue. Si tratta di un significativo intervento di riqualificazione di arte urbana e diventato oggi una tappa imperdibile.

Giorno 6 a New York 

Troppe le meraviglie da vedere a New York e sempre poco tempo! Per quest'ultimo giorno ci siamo divisi in due gruppi...

Il primo gruppo si è diretto al Museum of Modern Art (conosciuto anche con l'acronimo MoMA) si trova a Midtown Manhattan ed è stato spesso considerato il principale museo moderno del mondo.
Tra le opere più belle che è possibile ammirare troviamo La notte stellata di Van Gogh.
Da sogno anche le opere di artisti come Cézanne, Chagall, Dalí, Monet, Picasso, Pollock, Magritte e Frida Khalo!

L'altro gruppo ha invece visitato American Museum of Natural History, uno fra i maggiori musei di storia naturale del mondo.
Da antopologia, paleontologia fino alla zoologia, il percorso ci guida alla scoperta della nostra storia.
Piccola curiosità: questo museo è tra le altre cose il set del film "Una notte al museo" 🎬

A seguire i due gruppi si sono riuniti e abbiamo proseguito con una passeggiata che ci ha portato alla scoperta di:
I viali alberati del Greenwich Village, epicentro del movimento della controcultura degli anni '60 che ospita oggi ristoranti, bar e caffè affollati.
Il quartiere universitario dell'NYU, una delle università private più famose e prestigiose del mondo.
Il bellissimo edificio architettonico di Zaha Hadid, il suo primo edificio residenziale a New York e uno dei suoi ultimi progetti prima della sua morte.
Il parco lineare High Line è realizzato su una sezione in disuso della ferrovia sopraelevata chiamata West Side Line facente parte della più ampia New York Central Railroad.
Il polivalente Chelsea Market, sede di una food hall, di un centro commerciale, di un edificio per uffici e addirittura di un impianto di produzione televisiva.
Finiamo in bellezza il nostro viaggio con il nuovo osservatorio “The Edge” per ammirare lo skyline di New York da una prospettiva nuova. Una meravigliosa piattaforma d'osservazione sporgente al 100° piano, con pavimento in vetro, bar e vista a 360° su New York City.
In tutta onestà, le foto non rendono la bellezza e lo spettacolo che abbiamo avuto l'opportunità di vedere.

Scopri i prossimi viaggi:

Seguici sui nostri social:

Scopri i prossimi viaggi

Dal 04/11/2022 a 06/11/2022
La Transiberiana d’Italia è un treno d’epoca con carrozze restaurate risalenti ad inizio Novecento. Un’affascinante esperienza, panoramica e …
In programmazione
Una meta da sogno, agognata dalla maggior parte dei turisti del mondo: benvenuti alle Maldive! Questo splendido arcipelago bagnato dall’Oceano In …
1 / 32123